warning icon
YOUR BROWSER IS OUT OF DATE!

This website uses the latest web technologies so it requires an up-to-date, fast browser!
Please try Firefox or Chrome!

CATEGORY ARCHIVES


U16-2018

Lucas Nicolas Fallotico vince in rimonta sul percorso del GC Biella Le Betulle. Sul podio l’inglese Ben Schmidt e il sudafricano Samuel Simpson. L’Inghilterra conquista il Nations’Trophy. Con Reply al fianco dei giovani talenti nel ricordo di Teodoro Soldati.

Neanche la pioggia ferma il recupero dell’azzurro Lucas Nicolas Fallotico che risale dal 5° posto e si aggiudica la 12esima edizione del Reply Italian International Under 16 Championship Teodoro Soldati Trophy.
Sul percorso del Golf Club Biella Le Betulle, reso pesante dalla pioggia abbondante caduta fin dal mattino, che ha obbligato gli organizzatori e il direttore del torneo Corrado Graglia, prima a sospendere il gioco e poi ad annullare il quarto e ultimo giro, il sedicenne portacolori del Molinetto ha infilato il miglior score di giornata (70 -3) che non ha lasciato spazio agli agguerriti avversari. Fallotico, che è allievo di papà Annibale (professionista argentino trasferitosi in Italia alla fine degli anni ’90), ha chiuso con una carta di 215 (73 72 70, -4) con 5 birdie e 2 bogey, di cui uno purtroppo alla buca 18, che però non ha compromesso il risultato.
<>.
I rivali dell’italiano intanto perdevano colpi a partire dall’inglese Max Hopkins, leader alla fine della seconda giornata, che comprometteva quando di buono fatto nei giri precedenti chiudendo in 77 per un 217 (71 69 77, -2) finale che lo relegava in quarta posizione. A salire sul podio (per il miglior risultato nelle ultime 18 buche) con lo score di 217, erano quindi l’inglese Ben Schmidt (73 72 72, -2) e il sudafricano Samuel Simpson (74 69 74, -2). Con 218 (-1) in quinta posizione si piazzava il danese il danese Jens Kristian Thysted (74 72 72, -1) seguito dal favorito della vigilia Conor Gough (68 74 76, -1) e Giancarlo Sari (70 71 77, -1) che ha concluso un ottimo torneo cedendo solo nel round finale.
Con 220 in ottava posizione si inserisce Matteo Cristoni (70 76 74, +1) seguito ad un colpo dal campione uscente Martin Vorster (74 75 72, +2) che proprio nel finale stava ritrovando il feeling che nel 2017 l’aveva portato alla vittoria. Appaiati in 12esima posizione con 225 (+6) gli azzurri Luigi Federico Magni, Pietro Guido Fenoglio e Alessandro Nardini.
Non ha passato il taglio (fissato a +10 lasciando in gara 56 giocatori), ma si è difeso con onore il quattordicenne portacolori del Golf Cavaglià Filippo Valzorio, che ha chiuso con uno score totale di 157 (78 79, +11), pagando cari alcuni errori che l’hanno allontanato dalle posizioni alte della classifica.
Il Nations’Trophy è stato dominato dall’Inghilterra (Gough, Hopkins e Schmidt) con 280 punti, secondo il team Sudafrica con 290 e terza ad un punto con 291 la nazionale Italiana composta da Lasi, Cristoni e Fallotico.
Il successo di Fallotico è il sesto di un italiano nel Campionato e segue quelli ottenuti da Corrado De Stefani (2009), Renato Paratore (2011), Guido Migliozzi (2012), Riccardo Leo (2015) e ovviamente Teodoro Soldati (vincitore a Le Betulle nel 2014) grande promessa del golf azzurro tragicamente scomparso nel luglio del 2015 a cui è dedicata la manifestazione.
Confermando i numeri importanti delle precedenti edizioni, agli Internazionali sono risultati preiscritti 182 giovani giocatori di 20 nazioni (Italia, Sudafrica, Inghilterra, Germania, Galles, Svezia, Russia, Irlanda, Norvegia, Scozia, Svizzera, Danimarca, Giordania, Corea, Olanda, Belgio, Austria, Francia, Slovenia e Seychelles).
Partner dell’evento è Reply, multinazionale leader sui nuovi canali di comunicazione e i media digitali.


Intervista al Vicepresidente Federgolf Antonio Bozzi
Alla premiazione, che ha visto la mamma di Teodoro Soldati consegnare la coppa al vincitore, è intervenuto il vicepresidente della Federgolf Antonio Bozzi.
“Il Campionato Under 16 è una gara veramente bella ed ottimamente organizzata e fa molto piacere che sia dedicata a quel campione e ragazzo fantastico che era Teodoro Soldati. E’ sempre un’emozione venire qua e incontrare la sua famiglia. Tra i punti forti della manifestazione abbiamo lo sponsor Reply, che si da sempre tanto da fare e quest’anno ha reso operativa la digitalizzazione del live score, una peculiarità che hanno solo le gare più importanti. E poi c’è la location, il campo di Biella è sempre uno dei più belli del panorama nazionale”.
Bozzi ha poi parlato dell’attuale situazione del golf giovanile in Italia: “Siamo messi molto bene, con tanti giovani che raccolgono importanti vittorie come oggi. Non dimentichiamo che nel 2017 ai Campionati Europei a squadre l’Italia è stato l’unico paese a portare quattro squadre in semifinale, e se andiamo a vedere i numeri dei nostri tesserati è quasi un miracolo. Il segreto è che abbiamo dei maestri di golf molto bravi e un ottima organizzazione che supporta il golf giovanile”.



Info, comunicati stampa e interviste

12th Reply Italian International Under 16 Championship ‘Teodoro Soldati Trophy’

4-5-6 September 2018

06/09/2018 – Vince Lucas Nicolas Fallotico. Sul podio l’inglese Schmidt e il sudafricano Simpson

Lucas Nicolas Fallotico vince in rimonta sul percorso del GC Biella Le Betulle. Sul podio l'inglese Ben Schmidt e il sudafricano Samuel Simpson. L'Inghilterra conquista il Nations’Trophy. Con Reply al fianco dei giovani talenti nel ricordo di Teodoro Soldati. Neanche la pioggia ferma il recupero dell'azzurro Lucas Nicolas Fallotico che risale dal 5° posto e si aggiudica la 12esima edizione del Reply Italian International Under 16 Championship Teodoro Soldati Trophy. Sul percorso del Golf Club Biella Le Betulle, reso pesante ...
Leggi Tutto

05/09/2018 – Dopo le prime 36 buche guida la classifica l’inglese Max Hopkins

Dopo le prime 36 buche guida la classifica l'inglese Max Hopkins seguito dall'azzurro Giancarlo Sari, al 3° posto Conor Gough. Domani al GC Biella Le Betulle la giornata decisiva con un doppio turno di gioco ed inizio dalle ore 7. L'Inghilterra conquista il Nations’Trophy. Con Reply al fianco dei giovani talenti nel ricordo di Teodoro Soldati. Sarà una lotta all'ultimo putt il gran finale della 12esima edizione del Reply Italian International Under 16 Championship Teodoro Soldati Trophy che domani vedrà ...
Leggi Tutto

04/09/2018 – L’inglese Conor Gough guida la classifica con 68 (-5)

L'inglese Conor Gough guida la classifica con 68 (-5) seguito ad un colpo dal sudafricanoKian Luke Rose. Ha preso il via al GC Biella Le Betulle l'evento che vede in campo 144 promesse del golf mondiale. Con Reply al fianco dei giovani talenti nel ricordo di Teodoro Soldati. Una bellissima giornata di sole ha accolto al Golf Club Biella Le Betulle le promesse del golf mondiale impegnate nella prima giornata della 12esima edizione del Reply Italian International Under 16 Championship ...
Leggi Tutto

03/09/2018 – In campo 144 promesse del golf mondiale.

Scatta l'evento che vede in campo 144 promesse del golf mondiale. Tra i favoriti al via, oltre ai migliori azzurri di categoria, il campione uscente Martin Eduard Vorster e l'inglese Conor Gough. Con Reply al fianco dei giovani talenti nel ricordo di Teodoro Soldati. L'attesa è finita e le promesse del golf mondiale stanno per entrare in azione al Golf Club Biella Le Betulle. Saranno i team composti dallo svedese Malte Lindell, da Gianfilippo Cappellari e dall'austriaco Lukas Boandl (sul ...
Leggi Tutto

21/08/2018 – 12th Reply Italian International Under 16

Con Reply al fianco dei giovani talenti nel ricordo di Teodoro Soldati. La gara si svolgerà al GC Biella Le Betulle da martedì 4 a giovedì 6 settembre. Oltre 180 i giocatori preiscritti in rappresentanza di 20 nazioni. Tra i favoriti al via, oltre ai migliori azzurri di categoria, il campione uscente Martin Eduard Vorster e l'inglese Conor Gough Qualità e quantità. Si può riassumere così il campo di partecipazione della 12esima edizione del Reply Italian International Under 16 Championship ...
Leggi Tutto
 

Dopo le prime 36 buche guida la classifica l’inglese Max Hopkins seguito dall’azzurro Giancarlo Sari, al 3° posto Conor Gough. Domani al GC Biella Le Betulle la giornata decisiva con un doppio turno di gioco ed inizio dalle ore 7. L’Inghilterra conquista il Nations’Trophy. Con Reply al fianco dei giovani talenti nel ricordo di Teodoro Soldati.

Sarà una lotta all’ultimo putt il gran finale della 12esima edizione del Reply Italian International Under 16 Championship Teodoro Soldati Trophy che domani vedrà in campo sul percorso del Golf Club Biella Le Betulle i migliori giocatori rimasti in gara per un serrato doppio turno di gioco.
La sfida per il successo sembra ristretta tra inglesi, italiani e sudafricani che hanno monopolizzato le prime sei posizioni del leaderboard. Dopo le prime due giornate è balzato al comando il sedicenne inglese Max Hopkins con lo score di 140 (71 69, -6). Hopkins è tesserato per il Bishops Stortford Golf Club lo scorso anno si è piazzato secondo nel prestigioso McGregor Trophy.
Tiene brillantemente in seconda posizione con 141 (70 71, -5) il quindicenne portacolori di Monticello Giancarlo Sari che sembra aver trovato con l’insidioso course di Magnano un feeling particolare: <>.
Non festeggia bene il suo sedicesimo compleanno il leader della prima giornata Conor Gough (già 2° a Biella da tredicenne nel 2016) che scende al 3° posto con 142 (68 74, -4). L’inglese tra i favoriti della vigilia, pur partendo con due birdie, è incappato in due fatali doppi bogey alle buche 15 e 7. Sale in quarta posizione con 143 (74 69) il sudafricano Samuel Simpson, seguito a 145 dall’azzurro Lucas Nicolas Fallotico (73 72, -1) e dall’inglese Ben Schmidt (73 72, -1). In linea con il par a 146 si trovano il danese Jens Kristian Thysted (74 72) e Matteo Cristoni (70 76) che nel secondo round ha lasciato per strada qualche colpo di troppo.
Appena sopra par con 147 si inseriscono lo svedese Hugo Thyr (76 71, +1) e il sudafricano Casey Jarvis (72 75, +1). Tra i delusi della seconda giornata il tedesco il Luc Breuer, score di 148 (70 78, +2), e il sudafricano Kian Luke Rose, che ad grande esordio al 2° posto con 69, ha fatto seguire un brutto giro in 80 per un totale di 149 (+3).
Sempre con 149, oltre al russo Egor Eroshenko (73 76, +3), troviamo in grande difficoltà il campione uscente Martin Vorster (74 75, +3) che fatica a contenere la sua grande potenza e alterna buche perfette a gravi errori. Appaiati al past champion il vincitore del recente Scottish Boys Under 14 Pietro Guido Fenoglio (77 72, +3) ed Alessandro Nardini (76 73, +3). Seguono con lo score di 151 Alessio Battista (77 74, +5), Flavio Michetti (74 77, +5) e Luigi Federico Magni (73 78, +5).
Tra i migliori risultati della seconda giornata da segnalare il 69 dell’irlandese Joseph Byrne che martedì però aveva consegnato un 83 pesante.
Si è difeso con onore il quattordicenne portacolori del Golf Cavaglià Filippo Valzorio, che ha chiuso con uno score totale di 157 (78 79, +11), pagando cari alcuni errori che l’hanno allontanato dalle posizioni alte della classifica e sfiorando il taglio che si è fissato a +10 lasciando in gara 56 giocatori.
Il Nations’Trophy è stato dominato dall’Inghilterra (Gough, Hopkins e Schmidt) con 280 punti, secondo il team Sudafrica con 290 e terza ad un punto con 291 la nazionale Italiana composta da Lasi, Cristoni e Fallotico.
Confermando i numeri importanti delle precedenti edizioni, alla manifestazione sono risultati preiscritti 182 giovani giocatori di 20 nazioni (Italia, Sudafrica, Inghilterra, Germania, Galles, Svezia, Russia, Irlanda, Norvegia, Scozia, Svizzera, Danimarca, Giordania, Corea, Olanda, Belgio, Austria, Francia, Slovenia e Seychelles).
La manifestazione è dedicata a Teodoro Soldati (vincitore a Le Betulle nel 2014), grande promessa del golf azzurro tragicamente scomparso nel luglio del 2015.
Partner dell’evento è Reply, multinazionale leader sui nuovi canali di comunicazione e i media digitali.
L’inteso programma di domani, dove sono aspettarsi sorprese e ribaltamenti di fronte, prevede due giri da 18 buche con inizio del primo round all’alba delle 7 e secondo dal mezzogiorno, con i migliori che partiranno per ultimi.
L’ingresso al club (posizionato nel comune di Magnano sulla statale che collega Biella ad Ivrea) per tutta la durata della manifestazione sarà libero e gratuito.



Info, comunicati stampa e interviste

12th Reply Italian International Under 16 Championship ‘Teodoro Soldati Trophy’

4-5-6 September 2018

06/09/2018 – Vince Lucas Nicolas Fallotico. Sul podio l’inglese Schmidt e il sudafricano Simpson

Lucas Nicolas Fallotico vince in rimonta sul percorso del GC Biella Le Betulle. Sul podio l'inglese Ben Schmidt e il sudafricano Samuel Simpson. L'Inghilterra conquista il Nations’Trophy. Con Reply al fianco dei giovani talenti nel ricordo di Teodoro Soldati. Neanche la pioggia ferma il recupero dell'azzurro Lucas Nicolas Fallotico che risale dal 5° posto e si aggiudica la 12esima edizione del Reply Italian International Under 16 Championship Teodoro Soldati Trophy. Sul percorso del Golf Club Biella Le Betulle, reso pesante ...
Leggi Tutto

05/09/2018 – Dopo le prime 36 buche guida la classifica l’inglese Max Hopkins

Dopo le prime 36 buche guida la classifica l'inglese Max Hopkins seguito dall'azzurro Giancarlo Sari, al 3° posto Conor Gough. Domani al GC Biella Le Betulle la giornata decisiva con un doppio turno di gioco ed inizio dalle ore 7. L'Inghilterra conquista il Nations’Trophy. Con Reply al fianco dei giovani talenti nel ricordo di Teodoro Soldati. Sarà una lotta all'ultimo putt il gran finale della 12esima edizione del Reply Italian International Under 16 Championship Teodoro Soldati Trophy che domani vedrà ...
Leggi Tutto

04/09/2018 – L’inglese Conor Gough guida la classifica con 68 (-5)

L'inglese Conor Gough guida la classifica con 68 (-5) seguito ad un colpo dal sudafricanoKian Luke Rose. Ha preso il via al GC Biella Le Betulle l'evento che vede in campo 144 promesse del golf mondiale. Con Reply al fianco dei giovani talenti nel ricordo di Teodoro Soldati. Una bellissima giornata di sole ha accolto al Golf Club Biella Le Betulle le promesse del golf mondiale impegnate nella prima giornata della 12esima edizione del Reply Italian International Under 16 Championship ...
Leggi Tutto

03/09/2018 – In campo 144 promesse del golf mondiale.

Scatta l'evento che vede in campo 144 promesse del golf mondiale. Tra i favoriti al via, oltre ai migliori azzurri di categoria, il campione uscente Martin Eduard Vorster e l'inglese Conor Gough. Con Reply al fianco dei giovani talenti nel ricordo di Teodoro Soldati. L'attesa è finita e le promesse del golf mondiale stanno per entrare in azione al Golf Club Biella Le Betulle. Saranno i team composti dallo svedese Malte Lindell, da Gianfilippo Cappellari e dall'austriaco Lukas Boandl (sul ...
Leggi Tutto

21/08/2018 – 12th Reply Italian International Under 16

Con Reply al fianco dei giovani talenti nel ricordo di Teodoro Soldati. La gara si svolgerà al GC Biella Le Betulle da martedì 4 a giovedì 6 settembre. Oltre 180 i giocatori preiscritti in rappresentanza di 20 nazioni. Tra i favoriti al via, oltre ai migliori azzurri di categoria, il campione uscente Martin Eduard Vorster e l'inglese Conor Gough Qualità e quantità. Si può riassumere così il campo di partecipazione della 12esima edizione del Reply Italian International Under 16 Championship ...
Leggi Tutto
 

L’inglese Conor Gough guida la classifica con 68 (-5) seguito ad un colpo dal sudafricanoKian Luke Rose. Ha preso il via al GC Biella Le Betulle l’evento che vede in campo 144 promesse del golf mondiale. Con Reply al fianco dei giovani talenti nel ricordo di Teodoro Soldati.

Una bellissima giornata di sole ha accolto al Golf Club Biella Le Betulle le promesse del golf mondiale impegnate nella prima giornata della 12esima edizione del Reply Italian International Under 16 Championship Teodoro Soldati Trophy.
Dopo le 18 buche iniziali, che hanno visto in azione 144 giocatori (il solo Lorenzo Pisani non è partito per un indisposizione), guida la classifica il grande favorito inglese Conor Gough (già 2° a Biella da tredicenne nel 2016) che ha appena vinto il prestigioso Boys Amateur Championship conquistando la convocazione per l’ambita Junior Ryder Cup. Gough, imperturbabile alla pressione, ha chiuso con il brillante score di 68 (-5) costellando la sua carta di cinque birdie e nessun bogey.
Ad un solo colpo dal leader con 69 (-4) il sudafricano Kian Luke Rose che ha finito le ultime tre buche con due birdie avvicinandosi alla vetta e domani proverà ad insidiare il capoclassifica.
In terza posizione con 70 (-3) ci sono gli azzurri Giancarlo Sari e il campione nazionale Cadetti Matteo Cristoni. Particolarmente contento della sua prestazione il quindicenne portacolori di Monticello Sari: <>.
Sempre con 70 appaiato al 3° posto il tedesco Luc Breuer. Appena dietro con 71 (-2) l’inglese Max Hopkins.
Hanno girato sempre sotto par con 72 (-1) i sudafricani Yurav Premlall e Casey Jarvis.
Seguono in par (73) gli altri due azzurri Luigi Federico Magni e Lucas Nicolas Fallotico.
Inizio sulle montagne russe per il campione uscente Martin Vorster che è 17° con 74 (+1) con sette bogey, un eagle (alla buca 7) e quattro birdie.
I migliori delle partenza del mattino con lo score di 73 (par) erano stati il russo Egor Eroshenko, l’irlandese Keaton Morrison e il giordano di Londra Shergo Al Kurdi.
Si è ben difeso il quattordicenne del Golf Cavaglià Filippo Valzorio che con discreta regolarità (peccato per il doppio bogey al par 3 della buca 5) ha consegnato una carta di 78 (+5) e si trova in 47esima posizione in linea con il taglio.
Ultimo posto per i due portacolori delle Seychelles (che hanno beneficiato di due wild card) Adrian Andrade (99) e Hugo Eichler (107).

Quest’anno il campo di partecipazione prevede un field allargato a 144 posti suddivisi tra 74 stranieri (selezionati in base all’handicap), 62 italiani (secondo l’ordine di merito nazionale) e 8 wild card, mentre è immutata la formula di gioco che prevede la disputa di 72 buche stroke-play con taglio dopo i primi due giri. Saranno invece i primi 50 della classifica più gli eventuali pari merito che parteciperanno alle 36 buche finali in programma nella giornata conclusiva di giovedì. In palio oltre al titolo individuale ci sarà anche il Nations’Trophy che verrà assegnato domani a conclusione della seconda giornata e dove la classifica parziale è guidata dall’Inghilterra.
Confermando i numeri importanti delle precedenti edizioni, alla manifestazione sono risultati preiscritti 182 giovani giocatori di 20 nazioni (Italia, Sudafrica, Inghilterra, Germania, Galles, Svezia, Russia, Irlanda, Norvegia, Scozia, Svizzera, Danimarca, Giordania, Corea, Olanda, Belgio, Austria, Francia, Slovenia e Seychelles).
La manifestazione è dedicata a Teodoro Soldati (vincitore a Le Betulle nel 2014), grande promessa del golf azzurro tragicamente scomparso nel luglio del 2015.
Partner dell’evento è Reply, multinazionale leader sui nuovi canali di comunicazione e i media digitali.
L’ingresso al club (posizionato nel comune di Magnano sulla statale che collega Biella ad Ivrea) per tutta la durata della manifestazione sarà libero e gratuito.



Info, comunicati stampa e interviste

12th Reply Italian International Under 16 Championship ‘Teodoro Soldati Trophy’

4-5-6 September 2018

06/09/2018 – Vince Lucas Nicolas Fallotico. Sul podio l’inglese Schmidt e il sudafricano Simpson

Lucas Nicolas Fallotico vince in rimonta sul percorso del GC Biella Le Betulle. Sul podio l'inglese Ben Schmidt e il sudafricano Samuel Simpson. L'Inghilterra conquista il Nations’Trophy. Con Reply al fianco dei giovani talenti nel ricordo di Teodoro Soldati. Neanche la pioggia ferma il recupero dell'azzurro Lucas Nicolas Fallotico che risale dal 5° posto e si aggiudica la 12esima edizione del Reply Italian International Under 16 Championship Teodoro Soldati Trophy. Sul percorso del Golf Club Biella Le Betulle, reso pesante ...
Leggi Tutto

05/09/2018 – Dopo le prime 36 buche guida la classifica l’inglese Max Hopkins

Dopo le prime 36 buche guida la classifica l'inglese Max Hopkins seguito dall'azzurro Giancarlo Sari, al 3° posto Conor Gough. Domani al GC Biella Le Betulle la giornata decisiva con un doppio turno di gioco ed inizio dalle ore 7. L'Inghilterra conquista il Nations’Trophy. Con Reply al fianco dei giovani talenti nel ricordo di Teodoro Soldati. Sarà una lotta all'ultimo putt il gran finale della 12esima edizione del Reply Italian International Under 16 Championship Teodoro Soldati Trophy che domani vedrà ...
Leggi Tutto

04/09/2018 – L’inglese Conor Gough guida la classifica con 68 (-5)

L'inglese Conor Gough guida la classifica con 68 (-5) seguito ad un colpo dal sudafricanoKian Luke Rose. Ha preso il via al GC Biella Le Betulle l'evento che vede in campo 144 promesse del golf mondiale. Con Reply al fianco dei giovani talenti nel ricordo di Teodoro Soldati. Una bellissima giornata di sole ha accolto al Golf Club Biella Le Betulle le promesse del golf mondiale impegnate nella prima giornata della 12esima edizione del Reply Italian International Under 16 Championship ...
Leggi Tutto

03/09/2018 – In campo 144 promesse del golf mondiale.

Scatta l'evento che vede in campo 144 promesse del golf mondiale. Tra i favoriti al via, oltre ai migliori azzurri di categoria, il campione uscente Martin Eduard Vorster e l'inglese Conor Gough. Con Reply al fianco dei giovani talenti nel ricordo di Teodoro Soldati. L'attesa è finita e le promesse del golf mondiale stanno per entrare in azione al Golf Club Biella Le Betulle. Saranno i team composti dallo svedese Malte Lindell, da Gianfilippo Cappellari e dall'austriaco Lukas Boandl (sul ...
Leggi Tutto

21/08/2018 – 12th Reply Italian International Under 16

Con Reply al fianco dei giovani talenti nel ricordo di Teodoro Soldati. La gara si svolgerà al GC Biella Le Betulle da martedì 4 a giovedì 6 settembre. Oltre 180 i giocatori preiscritti in rappresentanza di 20 nazioni. Tra i favoriti al via, oltre ai migliori azzurri di categoria, il campione uscente Martin Eduard Vorster e l'inglese Conor Gough Qualità e quantità. Si può riassumere così il campo di partecipazione della 12esima edizione del Reply Italian International Under 16 Championship ...
Leggi Tutto
 

Scatta l’evento che vede in campo 144 promesse del golf mondiale. Tra i favoriti al via, oltre ai migliori azzurri di categoria, il campione uscente Martin Eduard Vorster e l’inglese Conor Gough. Con Reply al fianco dei giovani talenti nel ricordo di Teodoro Soldati.

L’attesa è finita e le promesse del golf mondiale stanno per entrare in azione al Golf Club Biella Le Betulle. Saranno i team composti dallo svedese Malte Lindell, da Gianfilippo Cappellari e dall’austriaco Lukas Boandl (sul tee della buca 1) e dall’irlandese Dylan Keating, da Leonardo Novarini e dall’olandese Thom Linssen (sul tee della buca 10) ad aprire domani mattina all’alba (ore 7,20) la 12esima edizione del Reply Italian International Under 16 Championship Teodoro Soldati Trophy.
Confermando i numeri importanti delle precedenti edizioni, alla manifestazione sono risultati preiscritti 182 giovani giocatori di 20 nazioni (Italia, Sudafrica, Inghilterra, Germania, Galles, Svezia, Russia, Irlanda, Norvegia, Scozia, Svizzera, Danimarca, Giordania, Corea, Olanda, Belgio, Austria, Francia, Slovenia e Seychelles) con la novità della presenza dei team gallesi e russi e di un portacolori della Giordania. Mentre a ribadire la caratteristica della grande internazionalità dell’evento è arrivata la richiesta di partecipazione da una delegazione delle Seychelles che è stata premiata con l’assegnazione di due wild card. Escluse per l’eccellente livello di handicap dei partecipanti (sono una cinquantina gli iscritti con handicap pari o inferiore allo “0”) i rappresentanti di Slovenia e Francia.
Molto soddisfatti gli organizzatori per un tasso tecnico che cresce di anno in anno confermando il trend di evento tra i più apprezzati e ambiti del panorama golfistico europeo come spiega il Presidente del sodalizio di Magnano Ennio Vigliani: <>.

Uno dei temi principali di questa edizione sarà il tentativo del campione uscente Martin Eduard Vorster, leader della fortissima squadra sudafricana, di diventare il primo giocatore a bissare il successo del Campionato: <>.
Il ruolo di grande sfidante spetta all’inglese Conor Gough (già 2° a Biella da tredicenne nel 2016) che ha appena vinto il prestigioso Boys Amateur Championship conquistando la convocazione per l’ambita Junior Ryder Cup. Ma grandi chance avranno i migliori azzurri di categoria come: Lucas Nicolas Fallotico, Matteo Cristoni (campione nazionale Cadetti e 2° nello Scottish Boys U.16 Open), Alessio Battista, Nicola Fontana (campione nazionale Pulcini), Carlo Edoardo Lasi, Sebastiano Frau e Pietro Guido Fenoglio (1° nel recente Scottish Boys U.14).
Il sostegno degli appassionati locali sarà tutto per il quattordicenne del Golf Cavaglià Filippo Valzorio che, favorito dal fattore campo, dopo una serie di ottimi risultati a livello nazionale proverà ad alzare l’asticella seguito come sempre dal papà maestro Remo. Al via grazie ad una wild card anche Gian Pietro Pittatore tesserato per il Gc La Serra e per Le Betulle come secondo club.
La prima giornata vedrà i migliori partire dal tee della buca 1 dopo le ore 12 con Fenoglio in campo alle 13,38, Gough alle 13,49, Vorster alle 14,11 e gli azzurri Cristoni e Fallotico, con il sudafricano Casey, che chiuderanno le partenze alle 14,22. Valzorio scatterà dal tee della buca 10 alle 14,11.

Per tutti l’obiettivo sarà quello di imitare le gesta di chi è passato da questa gara, che si è costruita negli anni una solida tradizione di scopritrice di nuovi talenti, per poi spiccare il volo nei tour professionistici, come: Matteo Manassero, Renato Paratore, Haydn Porteous, Thomas Pieters, Matthew Fitzpatrick, Brandon Stone, Paul Dunne, Thomas Detry e Marcus Kinhult.
Quest’anno il campo di partecipazione prevede un field allargato a 144 posti suddivisi tra 74 stranieri (selezionati in base all’handicap), 62 italiani (secondo l’ordine di merito nazionale) e 8 wild card, mentre è immutata la formula di gioco che prevede la disputa di 72 buche stroke-play con taglio dopo i primi due giri. Saranno invece i primi 50 della classifica più gli eventuali pari merito che parteciperanno alle 36 buche finali in programma nella giornata conclusiva di giovedì. In palio oltre al titolo individuale ci sarà anche il Nations’Trophy che verrà assegnato alla fine della seconda giornata.
La manifestazione è dedicata a Teodoro Soldati (vincitore a Le Betulle nel 2014), grande promessa del golf azzurro tragicamente scomparso nel luglio del 2015.
Partner dell’evento è Reply, multinazionale leader sui nuovi canali di comunicazione e i media digitali.
L’ingresso al club (posizionato nel comune di Magnano sulla statale che collega Biella ad Ivrea) per tutta la durata della manifestazione sarà libero e gratuito.

Live scoring e Facebook
Tra le novità da segnalare la digitalizzazione del sistema live scoring che consentirà tramite un app aggiornamenti in tempo reale dei risultati del torneo ogni 3 buche. Per seguire i risultati in diretta della gara di tutti i partecipanti gli interessati non dovranno far altro che collegarsi al sito del G.C.Biella (www.golfclubbiella.it). Aggiornamenti sulla manifestazione saranno visibili sulla pagina Facebook del Golf Club Biella Le Betulle.

Storia
I Campionati Internazionali Under 16, nati l’anno successivo agli Europei Amateur 2006 vinti a Le Betulle da Rory McIlroy (nell’occasione il nord-irlandese eguagliò con uno score di 65 il record del campo di Alfonso Angelini), fanno parte del calendario EGA (European golf association) e sono tra le principali e più apprezzate manifestazioni a livello giovanile europeo. Alla prima edizione degli Internazionali Matteo Manassero (4 vittorie nello European Tour) chiuse al 4° posto mentre nell’albo d’oro si segnalano i nomi degli azzurri Corrado De Stefani, Renato Paratore (1 vittoria nello European Tour) e Guido Migliozzi e del sudafricano Haydn Porteous (2 vittorie nello European Tour). Tra i giocatori passati da Biella ed ormai stabilmente protagonisti nei Tour professionistici troviamo il belga Thomas Pieters (3 successi nello European Tour e 6° nell’ultimo PGA Championship), l’inglese Matthew Fitzpatrick (4 successi nello European Tour), l’irlandese Paul Dunne (1 vittoria nello European Tour), lo svedese Marcus Kinhult e i sudafricani Zander Lombard e Brandon Stone (3 successi nello European Tour, l’ultima a luglio nello Scottish Open).

Trofeo Teodoro Soldati
La manifestazione è dedicata ed intitolata a Teodoro Soldati, tragicamente scomparso nel luglio del 2015 lasciando un vuoto incolmabile in chi lo conosceva e ne apprezzava le straordinarie doti umane e l’incredibile talento. Teodoro era molto legato ai campionati avendoli giocati ben quattro volte, migliorando di anno in anno la sua prestazione sino a raggiungere il podio nel 2013 (3°) e il successo nel 2014 con una performance che lasciò pochissimo spazio agli avversari.

Formula. Il tabellone comprende 144 posti suddivisi tra 74 stranieri (selezionati in base all’handicap), 62 italiani (secondo l’ordine di merito nazionale) e 8 wild card. La formula di gioco prevede la disputa di 72 buche stroke-play con taglio dopo i primi due giri di qualificazione previsti per martedì 4 e mercoledì 5 settembre. Da quest’anno saranno invece i primi 50 della classifica più gli eventuali pari merito che parteciperanno alle 36 buche finali in programma nella giornata conclusiva di giovedì 6. In palio oltre al titolo individuale ci sarà anche il Nations’Trophy (con team composti da 3 giocatori) che verrà assegnato alla fine della seconda giornata tenendo conto dei migliori 2 score su 3 di ogni giro.

Partner. Reply, multinazionale leader sui nuovi canali di comunicazione e i media digitali, rinnova il sostengo ai giovani talenti del Golf Internazionale Under16.

Reply
Reply [MTA, STAR: REY] è specializzata nella progettazione e nell’implementazione di soluzioni basate sui nuovi canali di comunicazione e media digitali. Costituita da un modello a rete di aziende altamente specializzate, Reply affianca i principali gruppi industriali europei appartenenti ai settori Telco & Media, Industria e Servizi, Banche e Assicurazioni e Pubblica Amministrazione nella definizione e nello sviluppo di modelli di business abilitati dai nuovi paradigmi del Big Data, Cloud Computing, Digital Media e Internet degli Oggetti. I servizi di Reply includono: Consulenza, System Integration e Digital Services. www.reply.com

Golf Club Biella Le Betulle
Ad ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, situato ad una altitudine di 590 metri slm, è stato realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra (la più lunga d’Europa) in un ambiente naturale ideale per il golf. Il campo, un parkland a 18 buche, par 73, è stato progettato dall’architetto inglese John Morrison nel 1956 ed è da molti anni nei primissimi posti di tutte le classifiche nazionali ed internazionali. Ad inizio anno 2018 è stato inaugurato l’allungamento della buca 18 (par 5), dove è stato realizzato un nuovo green, più piccolo ed ondulato rispetto al precedente, avanzato di 37 metri rispetto alla posizione attuale e difeso da due bunker. Il percorso raggiunge ora dai tee di campionato una lunghezza di 6534 metri contro i 6497 precedenti. Negl’anni il Gc Biella ha ospitato diverse prestigiose competizioni nazionali ed internazionali: dai Campionati Europei femminili e maschili sino alla mitica Lancia D’Oro, che vide in campo negli anni 60/70 i big del golf mondiale guidati da Severiano Ballesteros e Flory Van Donck.


Info, comunicati stampa e interviste

12th Reply Italian International Under 16 Championship ‘Teodoro Soldati Trophy’

4-5-6 September 2018

06/09/2018 – Vince Lucas Nicolas Fallotico. Sul podio l’inglese Schmidt e il sudafricano Simpson

Lucas Nicolas Fallotico vince in rimonta sul percorso del GC Biella Le Betulle. Sul podio l'inglese Ben Schmidt e il sudafricano Samuel Simpson. L'Inghilterra conquista il Nations’Trophy. Con Reply al fianco dei giovani talenti nel ricordo di Teodoro Soldati. Neanche la pioggia ferma il recupero dell'azzurro Lucas Nicolas Fallotico che risale dal 5° posto e si aggiudica la 12esima edizione del Reply Italian International Under 16 Championship Teodoro Soldati Trophy. Sul percorso del Golf Club Biella Le Betulle, reso pesante ...
Leggi Tutto

05/09/2018 – Dopo le prime 36 buche guida la classifica l’inglese Max Hopkins

Dopo le prime 36 buche guida la classifica l'inglese Max Hopkins seguito dall'azzurro Giancarlo Sari, al 3° posto Conor Gough. Domani al GC Biella Le Betulle la giornata decisiva con un doppio turno di gioco ed inizio dalle ore 7. L'Inghilterra conquista il Nations’Trophy. Con Reply al fianco dei giovani talenti nel ricordo di Teodoro Soldati. Sarà una lotta all'ultimo putt il gran finale della 12esima edizione del Reply Italian International Under 16 Championship Teodoro Soldati Trophy che domani vedrà ...
Leggi Tutto

04/09/2018 – L’inglese Conor Gough guida la classifica con 68 (-5)

L'inglese Conor Gough guida la classifica con 68 (-5) seguito ad un colpo dal sudafricanoKian Luke Rose. Ha preso il via al GC Biella Le Betulle l'evento che vede in campo 144 promesse del golf mondiale. Con Reply al fianco dei giovani talenti nel ricordo di Teodoro Soldati. Una bellissima giornata di sole ha accolto al Golf Club Biella Le Betulle le promesse del golf mondiale impegnate nella prima giornata della 12esima edizione del Reply Italian International Under 16 Championship ...
Leggi Tutto

03/09/2018 – In campo 144 promesse del golf mondiale.

Scatta l'evento che vede in campo 144 promesse del golf mondiale. Tra i favoriti al via, oltre ai migliori azzurri di categoria, il campione uscente Martin Eduard Vorster e l'inglese Conor Gough. Con Reply al fianco dei giovani talenti nel ricordo di Teodoro Soldati. L'attesa è finita e le promesse del golf mondiale stanno per entrare in azione al Golf Club Biella Le Betulle. Saranno i team composti dallo svedese Malte Lindell, da Gianfilippo Cappellari e dall'austriaco Lukas Boandl (sul ...
Leggi Tutto

21/08/2018 – 12th Reply Italian International Under 16

Con Reply al fianco dei giovani talenti nel ricordo di Teodoro Soldati. La gara si svolgerà al GC Biella Le Betulle da martedì 4 a giovedì 6 settembre. Oltre 180 i giocatori preiscritti in rappresentanza di 20 nazioni. Tra i favoriti al via, oltre ai migliori azzurri di categoria, il campione uscente Martin Eduard Vorster e l'inglese Conor Gough Qualità e quantità. Si può riassumere così il campo di partecipazione della 12esima edizione del Reply Italian International Under 16 Championship ...
Leggi Tutto
 

- PAGE 1 OF 2 -
loading
×